Ho letto l'informativa della Privacy e acconsento all'utilizzo dei miei dati

L’IMPORTANZA DI SCEGLIERE PRODOTTI SENZA SOLFATI, SILICONI, PETROLATI E PARABENI

150 150 Ideadue Hair Studio
  • 0

Ben ritrovati , volevo parlarvi di un argomento per me molto importante, gli ingredienti dei prodotti che vengono venduti dalla grossa distribuzione.

La maggior parte degli shampoo in commercio, a prescindere dal prezzo, contengono una sostanza considerata tossica, il laurilsolfato di sodio.

Si tratta di un tensioattivo, un potente agente detergente sgrassante, in grado di combinarsi alle particelle di grasso e di asportarle durante il risciacquo.

Il laurisolfato di sodio  e’ utilizzato tra l’altro, a livello industriale per pulire e sgrassare tutte le cose estremamente sporche, e credo che nessuno di noi abbia cuti e capelli cosi estremamente sporchi da essere sgrassati in maniera cosi forte….Il motivo per cui i solfati sono usati nella composizione di shampoo e prodotti per l’igiene della persona, risiede nel fatto che e una sostanza economica e di facile reperibilita’, per questo motivo bisogna farsi delle domande davanti ad uno shampoo di supermercato da €2,00 ad uno professionale che costa sei volte di più! Ma il fattore che incide di più sulla scelta di questo elemento è la sua capacita di produrre LA SCHIUMA !

Molte persone quando acquistano uno shampoo della nostra linea naturale, non gradiscono il fatto che non sono schiumogeni, non hanno la percezione della pulizia delicata, la  schiuma  prodotta è leggera e cremosa perché i  tensioattivi sono di origine vegetale.

I tensioattivi schiumogeni allo stesso tempo, puliscono i capelli rimuovono eccessivamente il sebo, che ha il compito di lubrificante  la cute e lo stelo. Rimuovere eccessivamente il sebo non fa altro che esasperare il livello di secchezza dei capelli, con conseguente perdita di lucentezza e tono.

I Tensioattivi incriminati sono: sodium laureth sulfate (sles), sodium lauryl sulfate (sls)

DOBBIAMO ENTRARE NELL’OTTICA CHE LA SCHIUMA NON DETERMINA LA QUALITÀ DELLO SHAMPOO !

I parabeni costituiscono un gruppo di elementi chimici molto usati in cosmesi  come conservanti, dal momento che sono efficaci e poco costosi. Poi ci sono i petrolati, negli INCI è indicato come petrolatum, e consiste in una gelatina ottenuta dal petrolio per raffinazione. Il petrolatum e la parafina liquida, altra sostanza da evitare sono usati da anni nei cosmetici, dunque date un’occhiata sempre agli ingredienti presenti leggendo l’etetichetta. I petrolati generano un film occlusivo su pelle e capelli, interferendo con la traspirazione cutanea. I Siliconi sono agenti filmogeni, ad azione districante, detto ciò sarebbe meglio evitarli anche se non ci sono prove che provocano danni  alla salute di cute e capelli.

I siliconi sono usati in gran parte dei prodotti per capelli ricci, nelle schiume e prodotti lucidanti anticrespo, fanno apparire i capelli ricci lucidi disciplinati, purtroppo a lungo andare provocano una specie di film resistente che ostacola la traspirazione della cute e a lungo tempo il risultato è l’inverso, ossia capelli spenti, crespi e privi di tono. Inoltre tutti gli ingredienti cosmetici provenienti dal petrolio, sono il più delle volte inquinanti a livello ambientale perché non sono biodegradabili.

Perciò facciamo attenzione a cio’ che mettiamo in testa!

Love Tamara